Calciomercato Inter: riscattato Guarin, addio a Lucio, si punta Silvestre


Calciomercato Inter – Fredy Guarin è il primo acquisto della Stra-Inter del 2012-2013. Il centrocampista colombiano, tornato in campo a fine marzo proprio nella gara d’esordio di Stramaccioni, ha convinto con una serie di prestazioni positive la dirigenza nerazzurra. Branca e Ausilio sono così volati in Portogallo e hanno raggiunto l’accordo per il riscatto, fissato a 11 milioni (contro i 13 stabiliti in precedenza) da pagare in tre anni. A questi si aggiunge un milione di euro pagato a gennaio per il prestito. Guarin è la base su cui costruire il futuro centrocampo nerazzurro. Il numero 14 ha sottoscritto un accordo con l’Inter fino al 2016.

Addio Lucio – Dopo tre stagioni, Lucio lascia l’Inter. I nerazzurri perdono così un altro dei protagonisti dell’indimenticabile stagione del Triplete. A confermarlo è lo stesso agente del calciatore: “Il mio assistito vuole cambiare aria. Lo abbiamo fatto capire al club, che ha accettato”. Le offerte non mancano: secondo Globoesporte, il suo futuro sarà in Brasile, con la maglia dell’Internacional di Porto Alegre, squadra in cui ha militato tra il 1997 e il 2000 prima di approdare in Europa. Fernandao, direttore sportivo del club, non chiude le porte: “Mi piacerebbe che tornasse ma per ora non c’è nulla. Vedremo se ci sarà la possibilità”.

Obiettivo Silvestre – L’addio di Lucio lascia una casella vuota nella formazione titolare, nel ruolo di difensore centrale al fianco di Samuel. L’Inter sembra aver individuato in Matias Silvestre del Palermo il sostituto del brasiliano. La dirigenza nerazzurra ha già effettuato un sondaggio per il rosanero, su cui però c’è da battere la concorrenza estera: “In Italia, al momento, ce l’ha chiesto solo l’Inter a livello di sondaggio – conferma il presidente del club siciliano Maurizio Zamparini – Il Milan? Non ci andrà mai perché prendono solo svincolati. Per Silvestre si sono fatte vive anche una squadra inglese e una tedesca”. La sensazione è che l’ex Catania verrà ceduto al miglior offerente. Seguiranno sviluppi.

Miro Santoro