Immagini dal Taste of Milano. Il piccolo mondo del buon gusto

CONDIVIDI

Immagini dal Taste of Milano. Se avete un po’ di tempo, qualche soldo a disposizione e il tempo è clemente, un giro al Taste of Milano (letteralmente “Assaggio di Milano”) vale sicuramente la pena farlo. In scena dal 17 al 20 maggio, una volta cambiati i vostri euro in “Ducati” , è possibile iniziare il lungo giro degli stand che rappresentano i migliori ristoranti meneghini, presieduti ovviamente dai loro chef. Un ambiente rilassante nel quale non è necessario sostare l’intera giornata  per riuscire a dimenticare per un qualche ora la fretta e le ansie della vita quotidiana. Lo spazio che ospita l’evento, l’ippodromo di Milano, a due passi da Piazzale Lotto, per l’occasione è stato trasformato in un giardino sapientemente arredato (cliccare su Gallery, in basso a destra)

Se poi volete anche fare qualcosa per i meno fortunati, l’occasione è propizia. I ducati, non rimborsabili, all’occorenza possono essere “trasformati” in cibo, depositandoli in un contenitore trasparente. Il contenuto, convertito poi in euro, verrà donato in beneficenza alla fine della manifestazione. Per evitare lo spreco di cibo l’organizzazione di Taste Of Milano, in collaborazione con il Banco Alimentare e Siticibo ha previsto che tutte le materie prime non utilizzate per l’evento verranno consegnate al Banco Alimentare. In programma anche l’insegnamento di alcune ricette anti-spreco, per mangiare bene e risparmiare. Consigli sempre preziosi, ancor più in tempi di crisi.

A.S.