Serie B, 41^ giornata: Torino e Pescara festeggiano la promozione in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

Serie B, 41^ giornata – GodiAmo. Con questa maglietta celebrativa il Torino festeggia il ritorno in Serie A. A distanza di tre anni il popolo granata può finalmente esultare: il purgatorio è finito, si torna a casa. Il successo sul Modena (2-0 il risultato della gara di ieri, vantaggio di Oduamadi al 24′ e raddoppio di De Feudis a 6′ dalla fine) è solo la ciliegina su una torta perfetta: il Toro ha dominato per gran parte della stagione, meritando la promozione con una giornata d’anticipo. “Per una piazza come Torino non era facile, abbiamo centrato una grande impresa dopo tre anni di delusioni e sofferenze – le parole del tecnico Ventura – . Questo è stato il campionato dei giocatori, lo hanno vinto loro insieme al pubblico che ci ha dato credibilità nonostante lo scetticismo iniziale. Sono orgoglioso dei miei ragazzi e loro devono essere orgogliosi di quello che hanno fatto“.

Dedicato a Franco Mancini – Ma quella granata non è stata l’unica festa. Anche il Pescara ha coronato il suo sogno: 3-1 a Marassi contro la Sampdoria (doppietta di Caprari e gol di Immobile, inutile il centro di Juan Antonio nel finale) e promozione aritmetica grazie al vantaggio negli scontri diretti su Sassuolo e Verona. Grande artefice del successo abruzzese è stato Zdenek Zeman, capace di valorizzare un gruppo di giovani di talento (Immobile, Insigne e Verratti su tutti) fino a portarli ad una promozione storica: il Pescara mancava dalla A da ben 19 stagioni. Ecco il quadro completo dei risultati della 41^ giornata: Verona-Varese 3-0, Torino-Modena 2-0, Ascoli-Crotone 3-2, Brescia-Livorno 1-3, Cittadella-Juve Stabia 0-1, Grosseto-Empoli 1-1, Gubbio-Albinoleffe 1-2, Nocerina-Padova 3-0, Sassuolo-Reggina 4-1, Vicenza-Bari 3-1, Sampdoria-Pescara 1-3.

Varese e Samp ai playoff – La giornata di ieri ha emesso i suoi verdetti anche in chiave playoff. La sconfitta del Padova a Nocera Inferiore, infatti, spalanca le porte degli spareggi a Varese (sconfitto 3-0 al Bentegodi) e Sampdoria, che vanno a far compagnia a Sassuolo (4-1 alla Reggina) e Verona. La Nocerina, però, non può godersi appieno il 3-0 ai ragazzi di Dal Canto: con il 3-1 in rimonta sul Bari, il Vicenza resta un punto avanti, a quota 41. Ad oggi sarebbero i ragazzi di Cagni a disputare i playout con l’Empoli, bloccato 1-1 sul campo del Grosseto. Ecco la classifica dopo la 41^ giornata: Torino 82, Pescara 80, Sassuolo 77, Verona 77, Varese 68, Sampdoria 67, Padova 63, Juve Stabia 57, Brescia 57, Reggina 55, Modena 51, Crotone 49, Grosseto 49, Cittadella 48, Bari 47, Ascoli 46, Livorno 45, Empoli 44, Vicenza 41, Nocerina 40, Gubbio 32, Albinoleffe 29.

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!