Home Sport

Giro d’Italia, 16° tappa: vince Jon Izaguirre Insausti

CONDIVIDI

Ciclismo, altro  vincitore – Jon Izaguirre Insausti, basco classe 1989, ha vinto la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2012, al termine di una fuga a dieci lunga più di 100 chilometri. Frazione Limone sul Garda- Falzes senza Gran premi della montagna e traguardo volante a Bressanone, km. 144. La prima ora di gara viene affrontata con una velocità media altissima (49.8km/k) e qualche tentativo di attacco subito riassorbito dal gruppo. Superata Trento però arriva la fuga con ben dieci battistrada, tra cui Boaro (SaxoBank), Branlde (NetApp), Alessandro De Marchi (Androni), Jesús Herrada Lopez (Movistar) e, appunto, Jon Izaguirre (Euskaltel). Tutti corridori fuori dalla lotta per le primissimi posizione della classifica con il migliore, Herrada Lopez, a più di mezz’ora di ritardo da Rodríguez in graduatoria. Alla seconda ora di gara il vantaggio dei battistrada sul gruppo è già superiore ai 10 minuti, sino a superare i 12 minuti alla terza ora. A -5km dall’arrivo arrivano le prime azioni: Herrada Lopez tenta ma viene subito fermato. Arriva poi una pendenza del 10% che sfalda un po’ il gruppo e a 3km dall’arrivo scatta Izaguirre, definitivamente imprendibile. Secondo Alessandro De Marchi, migliorando il precedente podio conquistato a Cervinia.

Big in disparte – Una maglia arancione della Euskatel torna dunque al trionfo dopo le bellissime vittorie di Igor Antón (Zoncolan) e Mikel Nieve (Fassa) nella scorsa edizione: “Una vittoria importante per me e la squadra” afferma Jon “Sono molto contento, è un sogno. Ho rilanciato sullo strappo finale, ai -3 ci ho creduto perché volevo portare a casa la vittoria” Segue classifica di tappa:1)IZAGUIRRE J. 63 EUSKALTEL-EUSKADI 04:02:00 20 2)DE MARCHI A. 26 ANDRONI GIOCATTOLI-VENEZUELA +16 12 3)CLEMENT S. 165 RABOBANK CYCLING TEAM +16 08 4)FRANK M. 43 BMC RACING TEAM +19 5)HERRADA J. 143 MOVISTAR TEAM +21 04 6)BOARO M. 208 TEAM SAXO BANK +37 7)BRANDLE M. 198 TEAM NETAPP +43. Vista la tappa relativamente tranquilla, i big hanno preferito salvaguardare le forze in vista dei prossimi giorni. Quindi nulla di nuovo nella generale con Rodriguez sempre in Maglia Rosa:1)Joaquim Rodríguez(ESP)Katyusha 69:22:04 2)Ryder Hesjedal(CAN)Garmin +30 3)Ivan Basso(ITA)Liquigas +1:22 4)Paolo Tiralongo(ITA)Astana +1:26 5)Roman Kreuziger(CZE)Astana +1:27 6)Michele Scarponi(ITA)Lampre +1:36 7)Beñat Intxausti(ESP)Movistar +1:42. 

Riccardo Cangini

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram