Home Spettacolo Cinema Cannes 2012: Ken Loach ubriaca di risate il Festival

Cannes 2012: Ken Loach ubriaca di risate il Festival

Cannes 2012: Ken Loach ubriaca di risate il Festival. Ieri al festival del cinema di Cannes è arrivata la prima ondata di risate. Merito del ragazzaccio del nuovo cinema inglese, ormai maestro affermato per la verità, insomma merito del grande Ken Loach che sulla Croisette ha portato in concorso il suo ultimo film Angels’ Share. Commedia sociale, dalle parti del divertentissimo Il mio amico Eric, questa volta a farla da padrona nel cinema sottoproletario del regista di Terra e libertà, sono una banda di ex galeotti in cerca dell’occasione per svoltare la vita. Primo tra tutti Robbie, condannato a 300 ore di servizio sociale e con un figlio in arrivo dalla compagna Leonie.

La svolta alcolica. Ecco che l’idea arriva quando Robbie conosce Hanry assistente sociale con la vocazione da mentore che introduce il ragazzo e la sua combriccola di amici nel fruttuoso mondo delle distillerie di alcool. Che sia questa la fortuna per i ragazzacci? Sceneggiato con la consueta maestria da Paul Laverty il film regala dosi consistenti di buon umore e di riflessione, dentro un cinema, quello di Loach per fortuna mai allineato alle logiche di mercato anche se questa sua ultima pellicola ha tutte le carte in regola per diventare anche un buon successo commerciale. A giudicare dagli applausi a ritmo del pubblico e dalla sostanziale buona accoglienza da parte della critica, la strada imboccata sembra proprio essere quella giusta

Simone Ranucci