Egitto, oggi si vota per scegliere il nuovo presidente

Egitto, oggi si vota. L’Egitto andrà al voto oggi e domani, per scegliere il suo nuovo presidente, che dovrà sostituire Mubarak, deposto dopo la rivolta popolare scoppiata 15 mesi fa. Le persone in ballo per guidare il nuovo Egitto sono ben 12 e, secondo gli analisti presenti al Cairo, tra questi non vi sarebbe una figura pronta a vincere subito. Si dovrà attendere dunque un ballottaggio per conoscere il nuovo presidente egiziano, che andrà in scena il 16 ed il 17 giugno. Voci di corridoio però danno nettamente favoriti tre personaggi, che sono Amr Mussa (leader della Lega Araba), Abdel Fotouh (islamico, e a capo del sindacato dei medici) e Mohammed Morsi (islamico radicale, e leader di Giustizia e Libertà).

Militari vigileranno sul voto – Le prime elezioni presidenziali libere egiziane, arrivano in un periodo abbastanza difficile per lo stato situato a cavallo tra l’Africa ed il mondo arabo. La crisi economica ha fatto sentire tantissimo i suoi effetti sulla popolazione locale, che da mesi chiede riforme efficaci per rilanciare l’economia egiziana. Inoltre la giunta militare che detiene ancora il potere, ha avuto diversi problemi in questi ultimi mesi, per far convivere persone di diversa estrazione politica, religiosa ed economica. Ecco perché si chiede da più parti di andare a votare, per trovare un leader che metta ordine a tutti questi problemi. Appelli del genere sono arrivati anche dal regime militare, che ha rassicurato tutti quanti, dichiarando che le procedure di voto saranno corrette, e non ammetteranno violazioni di alcun tipo.

Simone Lo Iacono