Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca India: Libertà di sparare a vista ai bracconieri

India: Libertà di sparare a vista ai bracconieri

India: si può sparare ai bracconieri. Provvedimento shock adottato da uno stato dell’India centrale. Allo scopo di salvare le molte specie animale in via d’estinzione, in primo luogo le tigri, il governo del  Maharashtra ha di fatto liberalizzato la “caccia” ai bracconieri, con regole che appaiono molto simili, se non uguali, a quelle a cui si rifanno gli stessi cacciatori di frodo. Da oggi sarà infatti possibile per le guardie forestali “sparare a vista”. Uccidere o ferire i bracconieri non è più considerato un crimine. Oltre ad una maggiore libertà, divenuta praticamente totale,  delle guardie forestali nel combattere il bracconaggio, il numero dei rangers verrà aumentato di 523 unità. A dirlo è stato il ministro Patangrao Kadam.

I “guardiani” verranno spediti con le jeep nelle foreste a sorvegliare il territorio, appunto con libertà di sparare a vista contro chi verrà scoperto a cacciare animali rari e protetti. Il governo ha disposto anche l’impiego di 100 nuovi veicoli. Si parla anche di ricompense “segrete” a chi fornirà informazioni sulle attività dei cacciatori di frodo.  In India si stima la presenza di circa la metà delle 3200 tigri esistenti oggi sul pianeta, distribuite in diverse riserve, dentro alle quali, stando alle analisi del dipartimento forestale del governo del  Maharashtra, si muovono furtivamente i bracconieri che poi rivendono i loro “trofei” all’interno del redditizio circuito del mercato nero.

A.S.