Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Artigiano di Brindisi si suicida a causa di problemi economici

Artigiano di Brindisi si suicida a causa di problemi economici

La crisi economicaCosimo Spina, 50 anni, titolare di un’azienda artigiana di tinteggiatura, si è tolto la vita ieri a causa dei problemi economici nei quali versava la sua attività. L’uomo, sposato con figli, si è impiccato all’interno del deposito della propria azienda e non ha lasciato nessun messaggio ai familiari, ma gli inquirenti hanno reso noto che era da tempo sottoposto a cure mediche a causa del suo stato depressivo.

Il presidente della ConfartigianatoAntonio Ignone, presidente della sede brindisina della Confartigianato, ha dichiarato che quello di Spina è stato l’ennesimo suicidio provocato dalla grave crisi economica alla quale stiamo assistendo in tutto il paese ma che è particolarmente acuta su tutta la provincia di Brindisi.

L’incontro con la Camera di Commercio – Il presidente della Confartigianato conferma di voler incontrare al più presto la presidenza della Camera di Commercio della provincia per decidere le iniziative comuni da intraprendere a sostegno delle numerose situazioni drammatiche esistenti sul territorio. Ignone aggiunge che l’iniziativa delle singole province non è in grado da sola di far fronte a un problema tanto grave e vasto, e che il sostegno alle micro e piccole imprese italiane debba arrivare principalmente dal Governo centrale attraverso un intervento sulle banche e sulle modalità di accesso al credito che allo stato attuale è inaccessibile a chi non riesca a fornire grandi garanzie o credenziali.

Marta Lock