Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Bondi: Entro giugno pronti tagli agli sprechi per 4,2 miliardi

CONDIVIDI

Bondi: Pronti i tagli agli sprechi – Il super tecnico Bondi, al lavoro per cercare di tagliare di sprechi dello Stato, assicura i primi risparmi entro il mese di giugno.
Entro il mese di giugno saranno varati tutti gli strumenti operativi per ottenere le riduzioni di spesa programmate, pari ad almeno 4,2 miliardi di euro, su un volume di spesa considerata aggredibile di circa 100 miliardi“, ha riportato Bondi, riferendosi ai 100 miliardi di cui ha parlato anche il Ministro Giarda.
La missione di Bondi è stata spiegata al Comitato Interministeriale presieduto anche dal premier Mario Monti.
Le tre macro aree su cui intervenire individuate da Bondi sono: “Ottimizzazione dei prezzi/costi unitari; ottimizzazione delle quantità/consumi unitari; integrazione e razionalizzazione degli strumenti già esistenti per raggiungere gli scopi sopra indicati”.

Le segnalazioni dei cittadini – A tali interventi, il commissario Bondi è arrivato anche grazie alle segnalazioni che i cittadini hanno inviato attraverso il sito del governo.
Sono, infatti, più di 130 mila le segnalazioni inviate dai cittadini su possibili tagli alla spesa o maggiore razionalizzazione della spesa pubblica.

Matteo Oliviero