Terremoto, ufficiale: annullata l’amichevole Italia-Lussemburgo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44

Italia-Lussemburgo annullata – Il violento terremoto che ha scosso tutto il nord Italia ha toccato anche il mondo dello sport. L’amichevole tra Italia e Lussemburgo, in programma questa sera allo stadio Tardini, è stata ufficialmente annullata: impossibile garantire la condizioni di sicurezza necessarie per una partita di calcio. La decisione è stata presa dalla Federcalcio, d’intesa con il Comune, la Prefettura e la Provincia di Parma, dopo il sisma che ha colpito l’Emilia. Appresa la notizia, gli azzurri sono ripartiti alla volta di Coverciano, dove prepareranno quella che a questo punto rimane l’unica amichevole di preparazione in vista dell’Europeo: il prossimo 1 giugno, a Zurigo, Buffon e compagni affronteranno la Russia.

Paura in hotel – Gli stessi giocatori, alloggiati in un albergo situato non lontano dallo stadio Tardini, questa mattina avevano avvertito in maniera nitida il terremoto. Al momento della prima scossa gli azzurri stavano scendendo dalle loro stanze per fare colazione: lo spavento più grande lo ha vissuto Antonio Di Natale, che proprio in quegli istanti si trovava in ascensore. Prandelli, che si stava preparando all’intervista esclusiva con la Rai, non ha potuto fare a meno di lasciare un laconico commento: “Questi sono momenti che ti fanno riflettere, e pensi che ci sono cose ben peggiori…“, le parole del ct, con un chiaro riferimento allo scandalo del Calcioscommesse che sta travolgendo il pallone italico.

Pier Francesco Caracciolo