98 civili massacrati in Siria

Siria – Ancora morti in Siria, in una guerra che sembra non voler finire più e che non risparmia nessuno, neanche i bambini. Tra ieri mattina e oggi, 30 maggio 2012, ci sono stati nuovi scontri nel Paese. Il bilancio diffuso dai media locali parla di 98 morti e moltissimi altri feriti.

Le vittime – Le vittime delle violenze contano 98 morti quindi, di questi 61 sono civili, 9  sono ribelli e 28 sono soldati governativi. Queste informazioni sono state annunciate ieri sera dall’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Deir Ezzor – Rami Abdel Rahman, presidente della ong con sede a Londra ha dichiarato che lo scorso martedì sera ci sarebbe stato anche un nuovo massacro a Deir Ezzor, nel nordovest del Paese, che avrebbe causato la morte di 13 civili.

Michela Santini