Euro 2012, Grecia: Tzorvas c’è, Kone resta a casa


Euro 2012, Grecia – Il ct della Grecia, Fernando Santos, ha annunciato i 23 convocati per Euro 2012. Rispetto ai 25 giocatori selezionati inizialmente, restano a casa il centrocampista del Bologna Kone e il difensore del Monaco Tziolis. Farà regolarmente parte della truppa che andrà agli Europei il portiere del Palermo Tzorvas. Confermato a sorpresa il 19enne Fortounis, esterno del Kaiserslautern. Questa la lista completa dei 23 calciatori convocati per gli Europei: portieri: Tzorvas (Palermo), Sifakis (Aris), Chalklas (PAOK); difensori: Papadopoulos (Schalke), Papastathopoulos (Werder), Torosidis (Olympiakos), Papadopoulos (Olympiakos), Tzavelas (Monaco), Malezas (PAOK), Holebas (Olympiakos); centrocampisti: Makos (AEK), Maniatis (Olympiakos), Katsouranis (Panathinaikos), Karagounis (Panathinaikos), Ninis (Panathinaikos), Fotakis (PAOK), Fortounis (Kaiserslautern), Fetfetzidis (Olympiakos); attaccanti: Samaras (Celtic), Salpingidis (PAOK), Gekas (Samsunspor), Liberopoulos (AEK), Mitroglou (Atromitos).

Tzorvas unico “italiano” – Dopo l’esclusione di Kone, resta solo un giocatore che milita in una squadra italiana: il portiere Tzorvas. Il ct Santos ha escluso il centrocampista del Bologna perché ritiene di essere sufficientemente coperto in quel ruolo. La zona nervralgica è costituita da un mix di giovani e giocatori di esperienza: si va dai 19 anni di Fortounis ai 35 di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Giorgos Karagounis, ex Inter e ora in forza al Panathinaikos. Samaras guida un attacco che in questa stagione è risultato poco prolifico: il solo Mitroglou è andato in doppia cifra, mentre hanno fatto fatica lo stesso Samaras e i suoi compagni di reparto, tutti ultratrentenni. Nella lista dei difensori manca un altro “italiano”: Moras del Cesena, mentre c’è l’ex Genoa Papastathopoulos, Papadopoulos dello Schalke (20 anni, probabilmente il miglior difensore ellenico) e i titolari dell’Olympiakos campione di Grecia, tra cui Torosidis, che ha rimediato un infortunio al ginocchio e salterà con ogni probabilità la gara inaugurale di Euro 2012 contro la Polonia.

Miro Santoro