Uomo armato barricato nel Duomo di Cervia. Minaccia di uccidersi

Uomo armato barricato nel Duomo di Cervia. Un uomo di circa una sessantina d’anni si è barricato all’interno del Duomo di Cervia. All’interno dell’edificio religioso ci sarebbero anche il parroco, alcuni negoziatori e autorità della polizia e dei carabinieri, che starebbero cercando di farlo desistere dalla sua intenzione di uccidersi. All’esterno una ventina di agenti presidiano la zona. Non è chiaro se il sessantenne abbia sparato dei colpi prima di barricarsi nel Duomo. L’uomo sarebbe il responsabile di un omicidio avvenuto oggi a Cesena, dove una donna è stata uccisa davanti  mentre era in macchina sotto casa di un’amica. Aveva appena portato sua figlia di 5 anni all’asilo.

La donna uccisa aveva avuto una breve relazione con il presunto assassino, già denunciato per stalking. Quest’ultimo, secondo quanto scrive “Il Messaggero”, avrebbe detto ai suoi interlocutori all’interno del Duomo della cittadina romagola, di non avere avuto intenzione di uccidere la sua ex compagna, ma solo di farle paura. La denuncia di quest’ultima per stalking e atti persecutori risalirebbe a circa due mesi fa. Il sessantenne avrebbe già dichiarato più volte la sua intenzione di uccidersi o, in alternativa di “sparare”.

A.S.