Pagelle Italia-Russia: Balotelli ci prova, Maggio da incubo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Pagelle Italia-Russia – Una sconfitta che pesa. Non tanto per il risultato in sé (si trattava pur sempre di un’amichevole), quanto per la prestazione degli azzurri, apparsi decisamente sottotono. Ad appena 8 giorni dall’esordio ad Euro 2012, l’Italia crolla con la Russia: 0-3 il risultato di Zurigo. Tutti nella ripresa i gol della gara: vantaggio al quarto d’ora con un diagonale di Kerzhakov, raddoppio alla mezz’ora con un tocco facile facile di Shirokov dopo un pasticcio Maggio-De Sanctis, tris nel finale ancora con Shirokov che appoggia in rete di testa dopo un altro errore di Maggio. “È la terza gara in otto mesi, abbiamo 5-6 giorni per lavorare e correggere qualcosa – la fiducia di Prandelli –. Loro erano già pronti, ma noi recupereremo in tempo. Abbiamo subìto troppo e commesso molti errori, speriamo di averli commessi tutti stasera. Paradossalmente è meglio aver perso qui di brutto, così per tornare con i piedi per terra“.

ItaliaBalotelli 6: Uno dei pochi azzurri vivi dall’inizio alla fine. Dopo pochi minuti, su illuminante lancio di Pirlo, è bravissimo a farsi trovare smarcato ma poi non supera Malafeev, che gli nega il gol con un gran riflesso. Ma è nella ripresa, quando i compagni si spengono, che dà il meglio di sé, sfiorando il gol di testa e inventando un grande assist per Cassano. Anche nel finale, a risultato compromesso, costringe Akinfeev al grande intervento. Buffon 6, De Rossi 6, Barzagli 5,5, Balzaretti 5,5, Ogbonna 5,5, Nocerino 5,5, Pirlo 5,5, Thiago Motta 5,5, Cassano 5,5, De Sanctis 5, Bonucci 5, Marchisio 5, Montolivo 5, Di Natale s.v., Giovinco s.v., Maggio 4: Un disastro. Quando trova spazio spinge sulla corsia di destra, ma sono le ingenuità difensive che rimangono negli occhi. Prima si dimentica di chiudere su Kerzhakov, e la Russia passa in vantaggio. Poi combina la frittata in compartecipazione con De Sanctis: Shirokov ne approfitta e raddoppia. Infine devia in malo modo un cross innocuo: Shirokov firma il tris e la doppietta personale (C.t. Prandelli 5).

RussiaShirokov 7: Tutto troppo facile, contro la pessima Italia di ieri sera. La traballante difesa azzurra gli concede tre nitide occasioni: lui sbaglia nettamente la prima, nel primo tempo, ma poi si rifa con gli interessi nella ripresa, quando Maggio gli regala due palloni d’oro: alla mezz’ora appoggia a porta vuota, nel finale tocca di testa anticipando De Sanctis. Kerzhakov 7, Malafeev 6,5, Akinfeev 6,5, Zhirkov 6,5, Denisov 6,5, Dzagoev 6,5, Arshavin 6,5, Nababkin 6, Ignasevich 6, Pavlyuchenko 6, Zyryanov 5,5, Kombarov s.v., Kokorin s.v., Berezutskiy 5,5: Nella splendida serata della squadra di Advocaat, una delle poche note dolenti è rappresentata dal centrale del CSKA Mosca. Fuori posizione più di una volta, Berezutskiy rischia grosso soprattutto con Balotelli, che non trova la via della rete solo per le prodezze dei portieri russi (C.t. Advocaat 7).

Pier Francesco Caracciolo