Euro 2012, Italia: Prandelli punta sull’estro di Cassano e Balotelli

Euro 2012, Italia – Cesare Prandelli non è tipo da mezze misure: “Porre obiettivi minimi però non è nel mio carattere. Partiamo per arrivare fino in fondo e vincere“. E allora ecco gli uomini per puntare al successo, con due recuperi fondamentali (Chiellini in difesa, Montolivo a centrocampo) e due dolorose defezioni (Giuseppe Rossi per l’infortunio al ginocchio e Criscito per il coinvolgimento nello scandalo del Calcioscommesse). Questa la lista completa dei 23 calciatori convocati per gli Europei: portieri: Buffon (Juventus), De Sanctis (Napoli), Sirigu (Paris Saint Germain); difensori: Abate (Milan), Balzaretti (Palermo), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino); centrocampisti: De Rossi (Roma), Diamanti (Bologna), Giaccherini (Juventus), Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), Thiago Motta (Paris Saint Germain), Nocerino (Milan), Pirlo (Juventus); attaccanti: Balotelli (Manchester City), Borini (Roma), Cassano (Milan), Di Natale (Udinese), Giovinco (Parma).

Pirlo direttore d’orchestra – Nella Nazionale azzurra, come nella Juventus del resto, tutto ruoterà intorno ad Andrea Pirlo. L’ex regista del Milan avrà il compito di dirigere l’orchestra di Prandelli nell’atipico centrocampo a rombo scelto dal ct. A guardargli le spalle ci sarà De Rossi, che darà maggior sostanza e peso specifico alla mediana e avrà il compito di dare protezione alla difesa. Reparto arretrato che dà ampie garanzie: il trio formato da Buffon, Barzagli e Chiellini (che ha recuperato dal problema muscolare) ha dimostrato in bianconero di poter essere granitico. Tanto solida e affidabile dietro, quanto fantasiosa ed imprevedibile là davanti: questa l’Italia secondo Prandelli, che ha lasciato a casa tutti gli attaccanti di peso per puntare sulla genialità dei vari Cassano, Balotelli, Giovinco e Di Natale. A loro il compito di farci divertire.

Pier Francesco Caracciolo