World Wonders: il progetto di Google per scoprire i più bei posti della Terra

World Wonders, Google – Si chiama World Wonders e permette di viaggiare comodamente in poltrona visitando i posti più interessanti del globo. Il progetto è realizzato in collaborazione con Unesco, World Monument Fund e l’agenzia fotografica Getty Images. Sul sito ufficiale sono disponibili alcuni esempi dello sviluppo del progetto, con alcune delle più belle location della Terra esplorabili come fossero esposte in una galleria d’arte. Attraverso World Wonders è possibile visitare virtualmente 132 siti di 8 paesi diversi, ed in tutto ciò l’Italia è massicciamente rappresentata con Pompei, ma anche Castel del Monte, visitando i centri storici di Firenze, Napoli, San Gimignano, Siena, Urbino, Ferrara, Pisa. Le Chiese rupestri della Puglia e della citta’ di Matera, le Cinque Terre, le Citta’ tardo barocche della Val di Noto, la Costiera Amalfitana, i Trulli di Alberobello e Villa Adriana a Tivoli.

Turismo è cultura – Viaggiare non è mai stato così facile: tra gli altri siti anche Stonehenge, Versailles, il memoriale della pace di Hiroshima ma anche le bellezze dello Yosemite Park. Un tour che è un piacere non solo per gli occhi ma anche per la mente: ogni location infatti sarà corredata anche da un testo informativo che descriverà storia e curiosità di ciò che stiamo visualizzando. Visitare i luoghi è possibile grazie anche a Street View, ma è anche possibile consultare alcuni modelli 3D o album fotografici virtuali: insomma, non mancherà davvero nulla a questa visita “guidata”, se non il fastidio di dover prendere un aereo e spostarsi per migliaia di chilometri.

R. A.