Home Sport

Basket, Serie A playoff: la finale è Siena-Milano

CONDIVIDI

Basket, Serie A-  L’EA7 Milano espugna l’Adriatic Arena di Pesaro(67-73) nella gara 4 di semifinale e raggiunge la Montepaschi nella finale scudetto che prenderà il via il nove giugno. Si ferma all’ultimo chilometro il sogno della Scavolini di acciuffare la seconda gara 5 consecutiva, al termine di una serie in cui la squadra di Dalmonte paga legittimamente lo sforzo di un quarto di finale estenuante ma che la riporta, definitivamente, nell’elite del basket italiano. Ed è il giusto premio per una piazza storica ed appassionata, che ha riempito la splendida astronave pesarese tributando il giusto applauso ad una squadra che conclude una stagione assolutamente positiva. L’equilibrio regna sovrano per tre quarti di partita, con le squadre che si alternano al comando delle operazioni senza mai riuscire a prendere il sopravvento, con Milano che chiude i primi due quarti in vantaggio(20-21, 38-41) e Pesaro che, invece, non trova il suo solito contributo dagli americani.

Allungo milanese– Ma sono i teorici comprimari di casa a tenere a galla i biancorossi, grazie anche ad un ottimo ed energico Hackett ed alla prontezza, nell’area pitturata, di Cusin e Lydeka. Lo strappo decisivo Milano lo fa negli ultimi minuti(54-62) ma con cuore e difesa la Scavo non molla e si riavvicina fino al -2 con i canestri di Cusin ed una clamorosa schiacciata di Hickman(65-67) senza che, però, nessuno, sui due fronti, riesca a mettere il canestro decisivo. La Scavolini paga la stanchezza, Milano non ha grande personalità nel trovare i canestri decisivi, ma ha il merito di giocare i minuti finali di partita con i giovani italiani Melli e Gentile, chiudendo dalla lunetta ogni discorso e conquistando la qualificazione a quella finale che un pò tutti, ad inizio stagione, avevano pronosticato.

Donatello Viggiano