Home Spettacolo Gossip

Kristen Stewart, diva “imperfetta” sulla copertina di Vanity Fair (VIDEO)

CONDIVIDI

Kristen Stewart, copertinaE’ un periodo davvero fortunato per uno dei talenti più giovani di Hollywood, stiamo parlando di Kristen Stewart. La bella attrice ha conquistato tutti con la sua disinibita interpretazione in “On the road”, si è confermata un’icona di stile portando alta moda e glamour a Cannes 2012 e di recente agli MTV Movie Awards, e ora sta sbancando al botteghino con “Biancaneve e il Cacciatore”. La sua carriera non è però tutta rose e fiori: Kristen è stata più volte criticata per quel muso lungo sempre immortalato dai fotografi; ormai è risaputo che la Bella di Twilight non ama sorridere in pubblico e anche quando lo fa, la difende il fidanzato Pattinson, “le persone hanno deciso il modo in cui devono percepirla, cioè come una che non ride mai”.

Critiche– Nell’intervista a Vanity Fair Kristen Stewart racconta di come non le preoccupino le critiche: “Sono stata molto criticata per non essere perfetta in ogni singola foto. La cosa non mi imbarazza, ne vado fiera. Se nelle foto fossi sempre perfetta, le persone che mi stanno accanto, o sul tappeto rosso, penserebbero: “Che attrice! Come finge bene!”. Questo pensiero mi imbarazza così tanto che la metà delle volte vengo malissimo in foto”. E ancora aggiunge: “A me importa che le persone che sono state nella stessa stanza con me se ne vadano dicendo: “È cool, si è divertita ed è stata onesta”.

Copertina– E’ per sfatare il mito della “Stewart imperfetta in foto” che Mario Testino ha immortalato l’attrice in tutta la sua bellezza, con sguardo e sorriso ammiccante, avvolta da piume e abiti sontuosi. E’ in ricordo del suo vecchio stile disivolto che l’attrice ha dichiarato: “Guardate le foto di quando non avevo ancora 15 anni. Ero un ragazzo, indossavo i vestiti di mio fratello. Non che mi importasse molto, ma ricordo che mi si prendeva in giro perché non indossavo i jeans della Juicy.” Tutto ciò a dimostrazione del fatto che la Stewart preferisce essere sé stessa sempre a costo di ricevere le critiche altrui.

Rosaria Cucinella