Nazionale, Marchisio è fiducioso ma “contro la Spagna vietato sbagliare”

Autore di una stagione magistrale con la casacca della Juventus, il centrocampista bianconero Claudio Marchisio spera di poter bissare le ottime prestazioni con la maglia della Nazionale. E, nonostante la brutta sconfitta contro la Russia per 3-0, il centrocampista classe ’86 si mostra fiducioso, avvicinato da ‘Tuttosport’: “Sono ottimista. Giusto interrogasi e riflettere dopo il ko con la Russia, ma guai a creare allarmismi. Il girone è alla nostra portata e non dobbiamo temere di uscire al primo turno”. Quindi, sulla avversaria principale del girone, la Spagna: “E’ e resta fortissima, ma pure loro hanno accusato difficoltà. Senza scordare che in estate l’abbiamo battuta. Quindi vietato sbagliare”.

Quindi, una battuta sui compagni di club in difficoltà in questo momento (sia pur per motivi differenti), il degente Barzagli e Buffon e Bonucci (implicati in qualche maniera nello scandalo Calcioscommesse): “Andrea è un grande giocatore e spero che riesca a recuperare, comunque non mancano validi sostituti. Gigi e Leo sono tranquilli, trasmettono serenità al gruppo. Dico che il problema delle scommesse debba essere debellato punendo in modo esemplare chi ha sbagliato, ma mi dà fastidio vedere fare di tutta l’erba in fascio”.

Per finire, circa la prossima annata della ‘sua’ Juventus, queste le parole del centrocampista riportate dal quotidiano torinese: “Champions? Non vedo l’ora. La società è già al lavoro, ma ora penso solo all’Italia”.