Anticipazioni Amici 12: L’addio di Belen

Anticipazioni Amici 12: L’addio di Belen. Non drammatizziamo è solo una questione di corna. Il titolo, barbaramente tradotto, di un film di François Truffaut, sembra essere perfetto per spiegare il destino di Belen Rodriguez dentro la trasmissione Amici. Dentro per modo di dire, visto che appare ormai certo che la showgirl argentina non farà più parte del cast della prossima edizione del talent condotto da Maria De Filippi. Una defezione che appare inevitabile alla luce delle strabordanti polemiche che hanno investito il Serale della trasmissione e destabilizzato l’equilibrio della cantante Emma Marrone. La presenza di Belen insomma è stata giudicata troppo ingombrante e a questo punto anche troppo chiacchierata, tanto da rischiare di ricacciare indietro la trasmissione al periodo in cui era la polemica “sterile” a farla da padrona rispetto alle esibizioni.

Rinnovamento. La cacciata di Belen non è comunque che un primo passo verso il ripulisti che Maria De Filippi sta cercando di imporre alla sua creatura. Un rinnovamento che abbiamo impressione voglia sfociare prima o poi in quella Sanremo pop che da sempre la conduttrice coccola come sogno nel cassetto. Insomma una conversione a 360 gradi in nome dello spettacolo che prevederà alcuni abbandoni eccellenti, tra cui anche quello del ballerino Stefano Di Martino, e della veterana Ambeta Toromani, stella indiscussa dei professionisti danzanti, dal temperamento alquanto rigido, che potrebbe seguire l’addio della sua maestra e mentore Alessandra Celentano. Le due, sacerdotesse della danza classica dura e pura, sono ormai da troppi anni al centro di aspre polemiche per il loro modo intransigente di intendere la loro arte. Insomma per capirci la Celentano ha ricoperto fino ad ora il ruolo della cattiva, ruolo che in un contesto “favolistico” come era fino ad ora Amici reggeva alla perfezione. Ora che alla narrazione si sta per sostituire la performance ecco che i ruoli saltano, cattivi compresi.

Simone Ranucci