Erin Moran caduta in disgrazia: da Happy Days alla roulotte

Erin Moran caduta in disgrazia: da Happy Days alla roulotte. Bancarotta: destino triste e crudele che ha colpito molti attori protagonisti delle serie tv cult degli anni Settanta e Ottanta. Ora nella misera trappola è finita anche Erin Moran, ex star di Happy Days. Per un decennio, dal 1974 al 1984, l’attrice ha prestato il volto a Joanie, detta “Sottiletta”, sorella minore di Rickie e figlia minore dei Cunningham. Il suo personaggio si è poi sviluppato in spin-off dal “Joanie Loves Chachi”, incetrato sulla sua love story con il cugino di Fonzie (punta di diamante di Happie Days). Da allora Erin Morin ha prestato il volto a personaggi minori in altre sitcom di successo come “Love Boat” o “La Signora in Giallo” ma nulla più.

Caduta in disgrazia, ora vive in roulotte. Così è iniziato il lento ma inesorabile declino culminato, come affermano i tabloid d’oltreoceano, nella bancarotta. Così l’attrice si è vista sfrattata dalla sua casa californiana per inadempienze e ora vive in una roulotte all’interno di un camping di New Salisbury, nell’Indiana.  Forse però non tutto è perduto. Sembra infatti che la Moran – insieme ad altre co.star dellla serie tv – potrebbe risollevarsi economicamente grazie alla causa intentata  contro la CBS e la Paramount Pictures. Il vecchio cast rivendica royalties e arretrati sulla vendita della collezione dei Dvd della serie per cifre stimate tra i 250mila e 500mila dollari.

cristina Mania