Violenta minorenne, vicina di casa della ex moglie. Arrestato

Il mostro – L’uomo, un libero professionista di 48 anni, residente in una cittadina della Brianza, è stato arrestato con l’accusa di aver violentato una ragazzina di 13 anni che abita nello stesso condominio nel quale vive la ex moglie dell’uomo. Il 48enne si recava spesso lì per passare del tempo con i due figli, amici della vittima della violenza sessuale, che vivono con la madre.

Trascinata nell’appartamento – Secondo le ricostruzioni il 48enne avrebbe trascinato la ragazzina all’interno dell’appartamento dove l’avrebbe violentata. La 13enne, sotto shock per giorni, non era riuscita a raccontare a nessuno quanto accaduto, neanche alla sua migliore amica, ma poi, a seguito delle insistenti domande della madre, che aveva notato il suo improvviso cambiamento d’umore, ha finalmente raccontato tutto.

Le attenzioni particolari – Già in precedenza il 48enne aveva rivolto delle attenzioni particolari alla ragazza, che poi sarebbero diventate sempre più morbose fino a sfociare nello stupro. La 13enne, ancora sotto shock, sarà ora seguita da uno psicologo sia per essere aiutata a superare il trauma di quanto subìto, sia per permetterle di trovare la forza di presentarsi agli esami di terza media che inizieranno tra qualche settimana. L’uomo, con piccoli precedenti, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Marta Lock