Home Anticipazioni

Cinquanta sfumature di grigio: la Universal non esclude Angelina Jolie come regista

CONDIVIDI

Dagli scaffali al grande schermoCinquanta sfumature di grigio, il primo capitolo della trilogia letteraria erotica scritta da E. L. James (edito in Italia da Mondadori), potrebbe presto diventare uno dei progetti cinematografici più interessanti della prossima stagione.
Dopo l’annuncio che la Universal Pictures si era aggiudicata i diritti per la realizzazione dell’adattamento per il grande schermo della storia, erano già iniziate le supposizioni su chi avrebbe potuto interpretare i due protagonisti e la loro relazione ben oltre il limite delle luci rosse, ma non erano apparse nuove notizie relative alla realizzazione del progetto.

Regista d’eccezione – Nella giornata di ieri Deadline ha però pubblicato un’interessante notizia in esclusiva: la produzione sarebbe interessata ad assumere un nome molto speciale nella veste di regista: Angelina Jolie.
La Universal ha smentito le voci che si sarebbero già svolti degli incontri con l’attrice, ma ha affermato che se fosse interessata accoglierebbero con piacere questa opportunità. Il debutto alla regia di Angelina con In The Land Of Blood And Honey, ancora inedito in Italia, è stato particolarmente apprezzato e ne ha dimostrato allo studio le capacità.
L’attrice è però attualmente concentrata ad interpretare Maleficent, prodotto dalla Disney, e non sembra pensare ad ulteriori impegni professionali.
Nuove notizie relative al film di Cinquanta sfumature di grigio dovrebbero però apparire nelle prossime settimane in seguito all’arrivo dell’autrice e del suo agente a Los Angeles per stabilire chi produrrà il film, e scegliere sceneggiatore e regista.

Beatrice Pagan

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram