Di Pietro all’attacco del Pd: Si allei col Pdl

Nel giorno che precede la direzionale nazionale del Pd, il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, è tornato a sparare a zero sul partito di Pier Luigi Bersani. “Il Pd si allei col Pdl – ha affondato l’ex togato – che noi ci alleiamo coi cittadini”. E sulla contestata riforma del lavoro: “I democratici si sono arresi ai gruppi di potere”, ha denunciato il numero uno dell’Idv.

L’affondo su Bersani – Un Di Pietro particolarmente stizzito è stato intercettato ieri sera da un gruppo di cronisti alla Camera. Interpellato sull’alleanza col Pd e sulla possibilità di indire primarie di coalizione“Prima di fare le primarie – ha chiarito Di Pietro – vorremo sapere su quale programma bisogna convenire. L’Idv, prima di partecipare a qualsiasi primaria, vuole sapere dai suoi partner che programma intende portare avanti perché in questi ultimi tempi il Pdha osservato caustico l’ex togato – sta attuando il programma del Pdl. Se va avanti così, l’alleanza se la faccia con loro, noi ce la facciamo con i cittadini”.

Arrendevoli sul lavoro – Non basta: “Il Pd invece di uscire da Vastoha rincarato il leader dell’Idv – sta uscendo da qualche altra parte”. E il suo giudizio sulla condotta dei democratici in riferimento all’approvazione della riforma del lavoro targata Elsa Fornero? “Con l’ipocrisia della fiducia – ha tagliato corto l’ex pm – si sottomettono a una proposta normativa che toglie lavoro a chi ce l’ha e non lo dà a chi lo cerca. E’ l’ennesima spaccatura – ha osservato Di Pietro – l’ennesima arrendevolezza ai più forti e ai gruppi di potere”.

Maria Saporito