Justin Bieber batte tutti i record: sold out il suo tour in meno di un’ora

Tutto esaurito in America – Justin Bieber continua a fare notizia: il suo nuovo tour che partirà a settembre, e toccherà quarantacinque città statunitensi e del Nord America, ha registrato il tutto esaurito in circa un’ora.
La casa discografica del cantante diciottenne ha infatti annunciato che tutti i biglietti dei suoi prossimi concerti sono già stati venduti e le due date che si svolgeranno al Madison Square Garden, il 28 e il 29 novembre, hanno fatto segnare un vero e proprio record con circa quarantamila posti assegnati in poco più di trenta minuti.
Questi dati positivi hanno anche un risvolto benefico: per ogni biglietto venduto del tour verrà infatti devoluto un dollaro all’associazione Pencils of Promise.
Il Believe tour partirà il 29 settembre in Arizona e vedrà esibirsi sul palco anche la cantante canadese Carly Rae Jepsen, altra artista gestita dal manager di Justin, Scooter Braun.

Dubbi infondati – L’annuncio della casa discografica ha lasciato spazio a più di un dubbio per la velocità dichiarata, ma E!online ha spiegato che almeno un 10% dei biglietti erano già stati venduti nei giorni di prevendita aperta per i fanclub, senza dimenticare i posti assegnati agli ospiti vip, alla stampa, ai discografici o distribuiti attraverso i concorsi.
Un’altra percentuale viene riservata all’artista per poter far accedere parenti ed amici, o distribuirli a pagamento.
I posti rimanenti sono così messi in vendita nei circuiti online e nei negozi, e non si può dimenticare che c’è sempre la possibilità che qualcuno acquisti numerosi biglietti per poi provare a rivenderli a prezzo maggiorato.

Beatrice Pagan