Francia, primo turno elezioni politiche: netta vittoria dei socialisti di Hollande

Francia, elezioni politiche. Continua la svolta a sinistra della Francia del neo-presidente socialista Hollande. Le proiezioni sul primo turno delle elezioni politiche tenutesi nello scorso weekend, danno il netto successo del blocco della gauche. La colazione guidata dal partito socialista d’oltralpe ha conquistato infatti il 46,77% delle preferenze, che lo porterebbe ad avere una maggioranza assoluta di seggi nella prossima legislatura dell’Assemblea Nazionale. L’Ump dell’ex-presidente Sarkozy invece si è fermato al 34,07% dei voti, mentre il Fronte nazionale di Marine Le Pen ha centrato un ottimo 13,6%, che lo conferma al terzo posto nella classifica di gradimento dell’elettorato francese. I centristi del MoDem di François Bayrou invece non sono arrivati al 2%, ed escono dalla scena politica dopo 25 anni.

Prossimo turno il 17/06 – La sconfitta nel primo turno delle elezioni politiche, non è andata giù a molti iscritti dell’Ump, che vorrebbero che il primo partito di destra d’oltralpe, si coalizzasse con il Fronte nazionale, per contrastare energicamente la sinistra. Lo zoccolo duro del partito dell’ex-presidente Sarkozy è però contrario ad un’ipotesi del genere, e dovrebbe correre nuovamente da solo nel prossimo turno, in programma il 17/06. Sul fronte della Gauche invece c’è tanta soddisfazione per la vittoria ottenuta, ed anche un aut-aut del neo-premier Ayrault, che ha imposto ai ministri candidati di abbandonare la poltrona, in caso di sconfitta nel seggio dove sono in corsa. Sconfitta che non è arrivata, visto che le proiezioni hanno dato per certa la vittoria al primo turno dei vari ministri scesi in campo.

Simone Lo Iacono