Terremoto in Emilia Romagna: la Ferrari regala modellini di auto ai bimbi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24

Duemila giocattoli – Sono stati duemila i pezzi regalati dalla casa automobilistica di Maranello ai bambini sfollati: giocattoli, modellini di auto e minimacchine, per aiutare i bimbi a superare il dramma psicologico causato dal sisma, e per non far perdere loro la voglia di giocare, nonostante non abbiano più una casa, nonostante vivano in una tenda, nonostante il terreno continui incessantemente e inesorabilmente a tremare.

Il Centro coordinamento soccorsi – Il Ccs provvederà a distribuire i giocattoli nelle varie strutture, tra tendopoli, alberghi e strutture nelle quali vi sia la presenza di bambini. Lo stesso ente sta provvedendo anche alla distribuzione delle numerose provviste alimentari messe a disposizione degli sfollati dalle grandi aziende produttrici, sia locali che nazionali.

Tutti in soccorso della popolazione – Grazie alla generosità e alle offerte di queste grandi imprese, e alle numerose iniziative dei privati cittadini di tutto il paese, sono stati garantiti finora rifornimenti sufficienti per tutti i campi e le strutture di accoglienza. Forniture di acqua minerale sono arrivate da aziende come Vera Nestlé, Sant’Anna, Balda, Monte Cimone, Monte Rosa, Iceland e S.Andrea, mentre riso e pasta sono arrivati da Invernizzi, Principe, Barilla, Combino e Ghigi. Forniture di pelati dalla Mutti, e poi tantissimi altri generi alimentari da Berni, Mulino bianco, Yoga, Bonduelle, insomma, una corsa alla solidarietà che davvero commuove.

Marta Lock

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!