Apple-Tom Tom: c’è l’accordo per le mappe

Apple, Tom Tom – Qualche giorno fa era stata diffusa la notizia che Apple non si sarebbe più avvalsa delle mappe fornite da Google ma avrebbe sviluppato per conto proprio un nuovo sistema di localizzazione. La vicenda si evolve oggi con un nuovo sviluppo: quelli di Cupertino hanno trovato un accordo con Tom Tom che fornirà loro le mappe in licenza. Tom Tom è una delle aziende più importanti operanti nell’ambito della localizzazione e della navigazione coprendo piu’ di 200 paesi e territori, includendo piu’ di 35 milioni di chilometri di strade a livello globale.

Importante alleanza – Apple ha anche presentato il suo nuovo sistema operativo, iOs6, disponibile in autunno, e con esso anche tutte le novità tra cui il nuovo sistema di mappe. Questo avrà accesso a informazioni in tempo reale sul traffico e alla navigazione “turn by turn” per seguire gli itinerari. Sono evoluzioni integrate con gli aggiornamenti di Siri, il sistema per comandi vocali che abiliterà il lancio di applicazioni a voce e sarà anche in italiano e con ogni probabilità verrà studiato anche un pulsante sui volanti di molte automobili per introdurre il Siri anche tra chi guida un mezzo. Dall’altra parte Google sta pensando di evolvere il suo “Maps” sviluppando delle mappe tridimensionali in modo da fornire una localizzazione anche in altezza. Vi terremo aggiornati sui futuri sviluppi, ma di questo passo dove finiremo?

R. A.