Badanti prostitute per anziani, arresti ad Ariano Irpino

Donne dell’Est europeo – Sono stati arrestati oggi dai carabinieri di Avellino, un 66enne pregiudicato, nativo della zona, ritenuto il principale responsabile nonché mente dell’organizzazione, e i suoi due complici, pensionato di 64 anni e un commerciante di 49, con l’accusa di aver messo in piedi un traffico di prostituzione che reclutava donne dell’Est Europa.

Disponibili con gli anziani – Le donne venivano fatte arrivare in Italia come badanti, ma in realtà si occupavano di loro in tutt’altro modo rispetto a quello convenzionale. Le indagini erano scattate a seguito delle lamentele di alcune anziane insospettite dalle continue uscite dei propri mariti, anche per periodi lunghi, e delle sostanziose uscite di denaro che non avevano una giustificazione logica. Alcuni di loro dilapidavano l’intera pensione.

Le case d’appuntamento – I tre organizzatori usavano degli appartamenti all’interno dei quali si consumavano gli incontri con le finte badanti. Altre ragazze erano invece sistemate presso anziani soli che volevano una compagnia particolare che andasse oltre il classico compito delle assistenti. I carabinieri, dopo giorni di appostamenti e pedinamenti, hanno scoperto e smantellato l’associazione a delinquere. Ora la mente dell’organizzazione è agli arresti domiciliari, mentre i due complici sono stati raggiunti dall’ordinanza di obbligo di dimora, per tutti l’accusa è di induzione e sfruttamento della prostituzione.

Marta Lock