Far Cry 3: nuovi dettagli sul capolavoro Ubisoft

Far Cry 3 – Settembre è il mese designato per l’uscita nei negozi del nuovo capitolo della saga di Far Cry. La campagna marketing che ha anticipato l’uscita del titolo è stata massiccia e l’hype si è impennato. Memori del primo Far Cry, uno sparatutto di stampo classico su un’isola lussureggiante con un mare cristallino, e parzialmente delusi dal secondo episodio ambientato nell’Africa più calda, ci aspettiamo grandi cose dal terzo tassello della serie. Di fatto Far Cry 3 rappresenta la sintesi dei suoi predecessori: da un lato ritroveremo uno scenario tropicale fatto di una foresta rigogliosa e da un mare cristallino, dall’altro lato il gioco si baserà sul free roaming e su un sistema di esplorazione a punti.

Alter ego – La nostra, va da sè, non sarà una semplice gita di piacere su un’isola paradisiaca, bensì un pericoloso percorso di crescita e sviluppo del personaggio che dovrà costantemente confrontarsi contro un nemico stavolta molto ben caratterizzato ed agguerrito. L’accento è stato posto soprattutto sul combattimento corpo a corpo: agendo di soppiatto sarà possibile sorprendere molti nemici alle spalle e procedere con diverse uccisioni stealth. Sgozzamenti e tattica, in questo caso, andranno di pari passo. Peccato solo per il comparto multiplayer che, ad una prima analisi, non appare curatissimo, ma da qui al 6 settembre ci sono i margini di tempo per migliorarlo.

R. A.