Terremoto Emilia: Fiat raddoppia donazioni a Croce Rossa

La Fiat ha aperto una raccolta fondi tra i suoi dipendenti in favore dei terremotati in Emilia, dove la terra, ancora stanotte, non ha smesso di tremare, anche se le infinite scosse di assestamento negli ultimi giorni non hanno fortunatamente causato altre vittime. Ogni dipendente Fiat potrà donare una somma , su base volontaria, destinata al supporto sanitario per gli sfollati. L’azienda che fa capo a Marchionne in una nota ha inoltre annunciato di voler raddoppiare la cifra raccolta.

Sostanzialmente, il totale delle donazioni  raccolte tra i dipendenti verrà raddoppiato dalla Fiat, che poi consegnerà la cifra finale nelle mani della Crocer Rossa Italiana, impegnata con un grande dispiegamento di forze e di mezzi nelle zone colpite da un sisma che pare non avere fine. Per effettuare le loro donazioni, i dipendenti dell’azienda torinese potranno consultare direttamente il sito della Cri.