Barcellona, Vilanova: “Mi sento pronto. Devo tanto a Guardiola”

Un biennale per Tito Vilanova, l’erede di Josep Guardiola al Barcellona. Il nuovo tecnico dei catalani guadagnerà 7 milioni l’anno per due anni, senza opzioni sul terzo anno. Oggi pomeriggio l’ex vice di Guardiola, l’allenatore che ha portato tutti i trofei in blaugrana, è stato presentato alla stampa e ha avuto modo di commentare non solo il suo approdo nel ruolo di allenatore, ma anche del rapporto che c’era con Guardiola: “Mi sento pronto: ho accettato questa sfida perché sento di potercela fare – ha detto Vilanova – Essere scelto per una squadra del genere è un motivo di grande orgoglio: guiderò una squadra di così grande prestigio”.

Devo ringraziare ovviamente Josep, perché senza di lui non sarei qui. Per me è più di un amico: è un fratello. Grazie a lui sono tornato al Barcellona. Non c’è di nulla di vero in quello che si legge sui giornali quando si parla di screzi tra noi due: il nostro rapporto è perfetto e siamo sempre andati d’accordo. Ripetere questi ultimi quattro anni non sarà affatto facile – dice il nuovo tecnico del Barcellona – ma noi daremo il massimo in ogni gara e non daremo mai un titolo per perso a prescindere. Qui sono venuto per fare il mio lavoro, non per imitare gli altri. Rossell? Rapporto fantastico con lui, altrimenti non sarei qui a guidare la sua squadra”.

Mario Petillo