Calciomercato Inter: Julio Cesar vuole restare, si lavora per l’attacco

Calciomercato InterJulio Cesar non ha intenzione di lasciare l’Inter: il portiere brasiliano vuole rimanere in nerazzurro fino alla scadenza del contratto, prevista per il 2014. Non per questo, però, Moratti e i suoi uomini mercato rallentano la corsa verso Samir Handanovic: l’estremo difensore dell’Udinese è un obiettivo concreto e, se verrà raggiunto un accordo, sarà portato subito a Milano. Tra i portieri di “casa Inter” c’è anche Viviano, che potrebbe essere ceduto interamente al Palermo per abbassare il prezzo di Matias Silvestre, difensore che piace e non poco a Stramaccioni.

Tanti nomi per l’attacco – Ma i veri grandi obiettivi dell’estate nerazzurra sono per il reparto avanzato: acquistato Palacio, anche Destro si è avvicinato molto, visto che il Genoa è pronto a riscattare la metà del Siena e a girare all’Inter il giocatore in cambio di qualche giovane interessante. Come esterni offensivi, restano sempre in ballo i costosi nomi di Lucas e Giovinco, per questo la società nerazzurra sta portando avanti il discorso con il Catania per il “Papu” Gomez, giocatore che non accende gli entusiasmi dei tifosi ma che garantisce buona qualità ad un prezzo contenuto. Meno convincente la pista Ramirez: l’uruguagio ha un prezzo tutto sommato accessibile (intorno ai 20 milioni di euro) ma non sembra tagliato per giocare con regolarità su una delle due fasce, dove Stramaccioni chiede qualità ma anche quantità.

In uscita – Da valutare con attenzione anche il reparto cessioni: Forlan, ormai poco gradito da tifosi e anche dalla società, ha tante offerte ma finora non ha lasciato intendere di voler partire. Maicon, invece, sarà quasi certamente sacrificato: su di lui ci sono il Psg di Ancelotti, il Real Madrid di Mourinho, il Manchester City di Mancini e il Chelsea di Di Matteo. Altro elemento in partenza potrebbe essere Pazzini: hanno mostrato interesse per il centravanti Sampdoria, Fiorentina e anche il Psg. Infine l’enigma Sneijder: se arrivasse un’offerta da 25-30 milioni, l’olandese partirà. In caso contrario continuerà ad indossare la maglia numero 10 dell’Inter, forte anche della stima che Stramaccioni riversa in lui.

Edoardo Cozza