Euro2012, interrotta Ucraina – Francia: nubifragio a Donetsk

Euro2012, Ucraina – Francia – Sono bastati cinque minuti a Ucraina e Francia per tirare i remi in barca: l’espressione esatta è proprio questa, dato che sulla Donbas Arena si è scatenato un nubifragio d’altri tempi, che ha costretto non solo l’arbitro, le squadre e i componenti delle panchine e lasciare il terreno di gioco, ma anche i tifosi e i giornalisti presenti in tribuna stampa ad abbandonare la propria postazione. Nonostante la semi copertura, che lascia aperto esclusivamente l’ambiente superiore al terreno di gioco, la pioggia ha completamente colpito, con grande violenza, l’impianto.

Gara fondamentale – La gara era valevole per la seconda giornata del Girone D e rappresentava un momento di svolta fondamentale per la Francia, reduce dal pareggio per 1 a 1 con l’Inghilterra e chiamata a vincere contro l’Ucraina. I Galli erano costretti a vincere, mentre la squadra di Shevchenko poteva permettersi anche un pareggio. Ora entrambe le squadre sono in attesa di una possibile schiarita del cielo e una diminuzione dell’intensità della pioggia per poter rientrare sul campo della Donbas Arena. Kuipers tornerà a breve a valutare le condizioni del campo, sul quale, ricordiamo, la palla deve poter rimbalzare in almeno quattro macrosezioni e dove, inoltre, la visibilità dev’essere da una porta all’altra. Nel caso in cui si decidesse che non si può giocare dovrà stabilire un recupero nei prossimi giorni.

Mario Petillo