Scompare aereo in Russia: “A bordo erano tutti ubriachi”

Russia – Aereo scomparso nel nulla tra le nuvole sopra gli Urali. Si tratta del mezzo di ricognizione Antonov 2 con a bordo circa 10 persone. Il veivolo è stato molto probabilmente rubato, ma potrebbe anche trattarsi di una gita non autorizzata finita male. L’allarme è stato lanciato da un pilota che ha denunciato la scomparsa dell’ aereo sulla pista.

La festicciola – Sull’ Antonov ci sarebbero 4 poliziotti, più altri passeggeri non identificati. A terra, nel luogo del furto, sono state trovate bottiglie di superalcolici completamente vuote.  «Secondo nostre informazioni – ha riferito il capo della polizia di Yekaterinburg, – tutti quelli che c’erano sul volo erano ubriachi». Infatti la sera dell’11 giugno nell’aeroporto di Serov c’era stata una festicciola. Un pilota anziano, l’anziano guardiano dello scalo, il capo della polizia stradale locale e tre suoi agenti, probabilmente con alcuni amici, si erano riuniti per brindare ripetutamente.

Allarme – il ministero dell’interno ha lanciato l’allarme, ora sono in corso le ricerche. Le loro auto sono state ritrovate vicino alla pista dove si trovava l’aereo, e i cellulari dei passeggeri non danno segni di vita.

Michela santini