UK: Google rischia una multa di 500mila sterline

Google, Street View – Nel Regno Unito Google rischia un’ammenda di circa 500mila sterline. Il motivo di ciò è l’aver violato la privacy dei cittadini inglesi per la realizzazione del servizio Street View. Per rendere disponibili agli utenti le immagini delle vie ricercate, quelli di Google, com’è noto, si sono avvalsi di alcuni veicoli, meglio noti come Google Cars, che hanno registrato al loro passaggio una miriade di dati sensibili e quindi, secondo l’accusa, leso la privacy dei sudditi di Sua Maestà. La Federal Trade Commission (FTC) sta indagando sull’accaduto esaminando l’operato delle Google Cars nel 2010.

Dati sensibili – L’Information Commissioner Office (ICO) ha spedito una missiva a Google spiegando di essere stata incaricata dalla FTC di far luce dell’accaduto: “Durante il corso della nostra indagine, ci è stato detto da Google che si trattava di un semplice errore. Se i dati sono stati raccolti deliberatamente, è chiaro che si configura una situazione diversa rispetto a quanto segnalato nel mese di aprile 2010“. L’azienda di Mountain View ha risposto mostrando grande disponibilità e dicendo di voler cooperare con le indagini per poter fornire tutte le risposte alle richieste dell’ICO. Resta il fatto che questa iniziativa si aggiunge ad altre inchieste sull’antitrust da parte della FTC: la cosa potrebbe ingigantirsi.

R. A.