Foto hard con i calciatori, il ricatto della porno star

Già nota alle cronacheLucia Rizzo, in arte Rachele, pornostar nota per aver fatto delle dichiarazioni relative a un incontro hard, avvenuto nel 2010, con il presidente della Camera Gianfranco Fini, per le quali era stata indagata per estorsione e diffamazione, torna alle luci della ribalta con il sospetto di aver partecipato al ricattato di tre calciatori di serie A, Tommaso Rocchi, Pasquale Foggia e Lorenzo De Silvestri, in forza alla Lazio all’epoca dei fatti.

Le foto hard – Secondo quanto riportato dal Secolo XIX, le foto sarebbero state scattate in un hotel di Catania, durante una trasferta dei tre giocatori, il 20 marzo 2009, dove la porno star e il suo manager di allora, Massimo Caroletti, avrebbero avvicinato i calciatori chiedendo di poter fare degli scatti, che però in realtà si sarebbero rivelati molto hard.

La difesa dei giocatori – Sia Rocchi che De Silvestri non si erano sentiti minacciati da quegli scatti, mentre Foggia fin dal primo momento aveva cercato di giustificare la questione dichiarando di essere stato colto di sorpresa nei corridoi dell’hotel. Gli inquirenti ritengono che Foggia, preoccupato dalla reazione della moglie alla vista degli scatti, possa essere stato oggetto di ricatto a causa del quale avrebbe versato 50mila euro a Caroletti, giustificati come contributo per la realizzazione del film Roma Nuda con Thomas Millian, Franco Califano, Anna Falchi e Eva Henger, compagna di Caroletti, al momento unico indagato nella vicenda.

Marta Lock