Acting Out: Artisti in azione al Maxxi di Roma

Acting Out: Artisti in azione al Maxxi di Roma. Tre giorni di performance artistiche, tre giorni di muri umani, danzatori nudi che si nascondono tra le sale e furgoncini ricolmi di fiori e piante. E’ Acting Out. Artisti italiani in azione, tre giorni di contemporanea artisticità italiana che nel Maxxi di Roma trova il suo punto di incontro e di esplicazione grazie al supporto di Telecom Italia. Dal 19 al 21  giugno 2012, Marzia Migliora, Alex Cecchetti e Bruna Esposito saranno protagonisti di tre “azioni” che coinvolgeranno il pubblico del museo: il racconto di queste tre performance andrà poi a costruire una mostra che sarà aperta dal 27 giugno al 9 settembre 2012.

Tre performance per tre grandi artisti. Si parte il 19 giugno con Marzia Migliora e il suo lavoro che riflette sul concetto di “Occupare”. Per questo chiederà a 100 persone di riempire all’inverosimile la hall del Maxxi lavorando sul concetto di capienza massima, non solo misura della resistenza strutturale di uno spazio, ma anche metafora di limite, inteso come soglia massima di sopportazione. Si prosegue il giorno seguente con Alex Cecchetti e la sua H Coreografia per nudi che si nascondono, alla quale prenderà parte lui stesso mostrandosi al pubblico per raccontare una storia. Bruna Esposito chiude la tre giorni del Maxxi con la performance dal titolo Paesaggio, che prenderà vita nella piazza del museo romano. La sua azione si svolgerà con una Ape Piaggio piena di piante e fiori simile a quelle dei venditori ambulanti, che l’artista definisce “eroi della bellezza”.