Euro 2012, Abete conferma Prandelli: “Resta a prescindere fino al 2014”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Euro 2012, Abete conferma Prandelli- A quasi un’ora dall’inizio del match decisivo per le sorti dell’Italia nell’Europeo polacco-ucraino, arrivano attestati di stima per Cesare Prandelli. Non si tratta di un complimento qualunque, bensì di una conferma delle dichiarazioni d’intenti già manifestata tempo addietro da Giancarlo Abete, presidente della Figc, sulla conferma del ct azzurro sulla panchina italiana fino al Mondiale del 2014: “Rimane valido quanto detto a inizio Europeo e cioè che qualunque fosse stato il risultato finale, Prandelli è il tecnico individuato per un percorso nel medio e lungo periodo di 4 anni. Non c’è necessità di ricordarlo nel giorno stesso di una partita decisiva. Per la Figc è lui il ct che ci accompagnerà ai Mondiali in Brasile in programma nel 2014“.

Cammino impeccabile- La marcia di avvicinamento a Euro 2012 è stata impeccabile da parte del ct azzurro. Prestazioni decise e confortanti hanno accompagnato l’Italia fino alle amichevoli che hanno preceduto la rassegna continentale. Nella partita con la Russia, infatti, sono emerse delle lacune inaspettate che Prandelli ha colmato cambiando il modulo e alcuni interpreti. Il risultato è stato un ottimo pareggio contro la Spagna nella gara d’esordio del girone C a cui ha fatto seguito un altro pareggio, con lo stesso risultato di 1-1, contro la Croazia, frutto dell’unica disattenzione difensiva di Chiellini. Dopo la partita di questa sera, potremmo avere maggiori informazioni sulle reali ambizioni di questa Italia.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!