Primarie Pdl/Gianni Alemanno: “Bene le primarie, ma io non mi candido”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49

Pdl pronto per le primarie – Il clima rovente di questi ultimi giorni non è dovuto solo all’arrivo della stagione estiva, ma, traslato di significato, anche alla situazione di crisi in cui versa l’Italia intera. L’aria che si respira in Parlamento è incandescente: tante le decisioni da prendere, soprattutto in vista del G20 che si sta svolgendo in questi giorni a Los Cobos, in Messico. I partiti italiani, soprattutto per l’avvento e i risultati avuti nelle ultime elezioni comunali e provinciali dal Movimento 5 stelle, guidato da Beppe Grillo, cominciano ad avere paura e iniziano ad organizzarsi, in vista delle prossime elezioni. Il Pdl, tra gli altri, con l’uscita di scena dell’ex premier Silvio Berlusconi, uscita solo illusoria e apparente secondo molti, comincia a pensare al suo futuro, indicendo le proprie primarie per la scelta del candidato premier del centrodestra.

Alemanno sulle primarie – Molte sono state le dichiarazioni rispetto al tema di primarie, rilasciate da vari esponenti del Pdl. Fra gli altri, si è espresso in favore delle primarie il Primo cittadino della Capitale, il sindaco Gianni Alemanno. Bene l’indizione delle primarie per la leadership del centrodestra, ma a condizione che si colleghino ad una più ampia riflessione programmatica, di rilancio dei contenuti e della partecipazione civica”. E per quanto riguarda l’incombente ombra che Beppe Grillo e il suo movimento ha riversato sulla politica italiana, il sindaco di Roma sembra avere le idee chiare: “Va respinta ogni ipotesi di spacchettamento del partito ma va data grande attenzione a un movimento di liste civiche che sta sorgendo spontaneamente”.

“Io non mi candido”, parola di Alemanno – Molte le proposte e i progetti di Alemanno per il nuovo programma del Pdl: “Entro pochi giorni farò una definizione di contenuti che proporró ad Alfano: entro il mese di luglio bisogna completare il percorso con una conferenza programmatica”. Per quanto riguarda la leadership, però, Gianni Alemanno non ha dubbi: “Io non mi candido alle primarie” – queste le parole del Primo cittadino di Roma, dopo aver partecipato al vertice del partito nella sede del Pdl, dove si è discusso sulle regole per le primarie.

Maria Rosa Tamborrino