Alec Baldwin furioso contro paparazzo

 

 

 

 

Alec Baldwin-  Alec Baldwin furioso ha scatenato la sua rabbia contro un paparazzo prendendolo a pugni. Affermando che: “I paparazzi? Dovrebbero essere sottoposti alla tortura dell’acqua“.

L’antefatto – Non è sempre facile la vita dei paparazzi… men che meno quando si ha a che fare con certe intemperanze da  attore! Ultima, in ordine di tempo, l’ improvvisa furia di Alec Baldwin, il quale ha perso la pazienza appena uscito da un ufficio di licenze matrimoniali di New York aggredendo due fotografi e prendendone uno a pugni.  Marcus Santos, un paparazzo impegnato a fotografare l’attore con la sua fidanzata Hilaria Thomas, al New York Daily News, ha raccontato di essere stato spinto insieme ad un suo collega e di essere stato colpito al mento dall’attore prima di allontanarsi. Santos ha raccontato che sembrava matto, intimando loro di allontanarsi. Il paparazzo ha risposto che se ne stavano andando. A quel punto Baldwin si è rivolto al secondo operatore Jefferson Siegel e Santos l’ha invitato a calmarsi. Santos ha aggiunto: “Gli ho detto di non toccarlo, sapevo che stava per attaccarmi. Ho indietreggiato e lui ha continuato a venirmi incontro. Al che mi ha inseguito,  spintonandomi e tirandomi un pugno dritto sul mento. Quindi se n’è andato”. Un altro collega, Goran Veljic ha aggiunto che era  come impazzito e la sua è  stata un’esplosione di follia.

La versione di Baldwin– Eppure lo sconcerto dei fotografi nei confronti della star, conosciuto per il suo carattere un po’  difficile, ha lasciato tutti perplessi. Il portavoce di Baldwin non ha commentato, ma l’attore, sul suo  profilo di Twitter,  ha comunque dato la ‘sua’ versione dei fatti: “Stamattina, un ‘fotografo’ mi ha quasi colpito in faccia con la sua macchina fotografica. Tutti i paparazzi dovrebbero essere sottoposti alla tortura dell’acqua!!!.

Maria Luisa L. Fortuna