Rapina in casa di un direttore di banca a Chiavari

A volto scoperto – I quattro rapinatori hanno fatto irruzione la scorsa notte all’interno della villa di Chiavari di proprietà del direttore di un Istituto di credito di Genova, nella quale il 40enne risiede insieme alla compagna di 32 anni, a volto scoperto e armati di bastoni, entrando da una delle porte finestra. Gli uomini, probabilmente dell’Europa dell’est ma che si sono rivolti alle vittime parlando in inglese , hanno picchiato l’uomo, poi hanno legato lui e la sua convivente e li hanno rinchiusi nel bagno.

L’appartamento a soqquadro – Probabilmente alla ricerca di una cassaforte, che in realtà non esiste all’interno della casa, hanno messo a soqquadro l’intera casa, dopodiché hanno preso i gioielli e i soldi che avevano trovato e sono scappati a piedi scomparendo nel buio della campagna circostante.

L’allarme delle vittime – Poco dopo la fuga dei malviventi, le due vittime sono riuscite a slegarsi e a dare l’allarme. Sul luogo della violenta rapina sono subito giunte le auto della polizia, dei carabinieri e due ambulanze che hanno trasportato la coppia, sotto shock, all’ospedale di Lavagna. Le vittime hanno fornito agli inquirenti la loro testimonianza oltre che un identikit degli aggressori, e ora gli agenti del Commissariato di Chiavari, ai quali sono state affidate le indagini, sono sulle loro tracce.  

Marta Lock