Lusi, prima notte in carcere: Ho ancora molte cose da dire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:48

Lusi a Rebibbia – Dopo il voto del Senato, che con 155 sì, ha dato il via libera alla richiesta dei magistrati, Lusi si è costituito nel carcere di Rebibbia.
La procura di Roma, che sta indagando sui fondi della Margherita, e che ha accusato Lusi di associazione per delinquere finalizzata all’appropriazione indebita, dovrà decidere quando interrogare nuovamente l’ex tesoriere.
Intanto Lusi avverte: “ Sto vivendo un incubo. Voglio rispetto. Ho ancora molte cose da dire ai giudici”. E probabilmente dopo il suo interrogatorio si potrebbe far luce su altre movimentazioni di denaro, destinato come rimborso delle spese elettorali per l’ormai ex partito Margherita .

Matteo Oliviero