Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Naufragio in Australia, almeno 75 morti

CONDIVIDI

Naufragio in Australia – E’ di almeno 75 persone morte, secondo fonti della polizia locale, il tragico bilancio del naufragio di un barcone di 200 immigrati avvenuto questa mattina a 220 km a nord di Christmas Island, territorio australiano nell’Oceano Indiano, da tempo frequente meta per i flussi provenienti dall’Indonesia. E’ morto “un gran numero” delle 200 persone a bordo, ha dichiarato un funzionario della polizia.

I fatti – L’allarme è scattato quando le autorità australiane hanno ricevuto la segnalazione da parte di un aereo in ricognizione che ha avvistato una quarantina di persone sullo scafo rovesciato dell’imbarcazione e circa 35 in acqua. A quel punto, tre navi commerciali che si trovavano nella zona sono state mobilitate per la ricerca di sopravvissuti, mentre sono arrivate due navi della Marina militare australiana. Alle operazioni di soccorso hanno ppreso parte anche le forze indonesiane. “Vi erano circa 200 persone a bordo, ma non 200 giubbotti di salvataggio”, ha detto il capo della polizia del West Australia.
Un triste precedente – Nel dicembre del 2010 circa 50 richiedenti asilo iraniani e iracheni morirono annegati dopo aver perso il controllo della loro imbarcazione nel bel mezzo di una violenta tempesta proprio nei pressi di Christmas Island.