Uccisa mentre attraversa l’autostrada a piedi

Stava attraversando a piedi l’autostrada nel tratto tra Sanremo e Arma di Taggia la ragazza travolta e uccisa probabilmente da un mezzo pesante questa notte intorno alle 4 e 30. Secondo le prime ricostruzioni la giovane 24enne, Ila Paolino, che soffriva di crisi depressive, avrebbe raggiunto a piedi l’autostrada attraverso un passaggio non lontano dal campo di golf di Gozo.

Probabile tentativo di suicidio. La ragazza avrebbe scavalcato il guard rail, avrebbe atteso il passaggio della prima autovettura e si sarebbe poi lanciata nel mezzo della strada per farsi travolgere. Questa l’ipotesi investigativa più accreditata alla luce della ricostruzione effettuata, anche perché non essendo presenti telecamere sul luogo sembra impossibile risalire all’esatto svolgersi dei fatti.

Scappato senza prestare soccorso. Il conducente del mezzo, si presume un camion o un furgone, spaventato dalla consapevolezza di aver investito una persona, sarebbe fuggito senza prestare soccorso. Le possibilità di poter risalire all’identità dell’investitore, che verrebbe accusato sicuramente di omissione di soccorso oltre che di omicidio, sarebbero molto ridotte a causa dell’assenza di testimoni e di filmati nella zona. Le indagini, affidate agli agenti della polizia stradale di Sanremo, sono comunque in corso. La madre, ricoverata in ospedale in stato di shock dopo la notizia della tragica morte della figlia, avrebbe confermato le crisi depressive che da un pò di tempo affliggevano la ragazza, rendendo quindi plausibile la tesi del suicidio.

Marta Lock