A Barcellona presentati i prossimi film della 20th Fox: da Wolverine al nuovo capitolo di Die Hard

Nuovi progetti – A Barcellona si è svolto nella giornata di mercoledì l’evento di presentazione dei futuri progetti della 20th Century Fox International e i presenti hanno potuto avere molte anticipazioni su film molto attesi, tra cui il sequel di Wolverine o il nuovo capitolo della saga di Die Hard.
Bruce Willis è arrivato nella città spagnola direttamente dal set di Budapest, dove si stanno effettuando le riprese, quasi terminate, di A Good Day To Die Hard ed ha assicurato che John McClane è sempre lo stesso, nonostante sia solo più vecchio e lento,
Hugh Jackman ha invece dichiarato il suo amore per il personaggio di Wolverine e ha raccontato le fasi preparatorie per l’inizio della lavorazione del film che si concluderanno nel 2013: l’attore ha spiegato che si sta allenando quotidianamente per essere in piena forma tra sei settimane, quando dovrà presentarsi sul set. La sceneggiatura scritta da Chris McQuarrie presenterà con più attenzione il protagonista e lo mostrerà per la prima volta in Giappone, luogo di primaria importanza per la storia raccontata nei fumetti.

Ironia e azione – Più ironiche e divertenti sono invece state le presentazioni dei nuovi progetti di Ben Stiller e Liam Neeson. In un video Stiller è stato invecchiato grazie agli effetti speciali e ha scherzato sulla lavorazione di The Secret Life of Walter Mitty, film da lui diretto ed interpretato insieme a Kristen Wiig. L’attore, parlando da un futuro lontano, ha spiegato che nel 2013 tutto il mondo del cinema ha interrotto la produzione di nuovi progetti perché era impossibile reggere il confronto con The Secret Life of Walter Mitty, unico film insieme a The Watch a sopravvivere ad un attacco alieno.
Liam Neeson si è calato invece alla perfezione nel ruolo di Bryan Mills, protagonista di Taken 2, e minacciato di cercare personalmente uno a uno gli esercenti che non riserveranno la giusta attenzione al progetto.
La Fox ha inoltre presentato i futuri progetti di Steven Spielberg (la regia di Robocalypse e la produzione di Lincoln), i titoli in arrivo nel 2014 come i sequel de L’alba del pianeta delle scimmie e X-Men: L’inizio, e film come Ruby Sparks, Stoker, Hitchcock o l’atteso Life of Pi, firmato dal regista Ang Lee che sta lavorando all’adattamento del romanzo di Yann Martell da oltre quattro anni.

Beatrice Pagan