Calciomercato Roma: Borini riscattato alle buste


Calciomercato Roma – Manca solo l’ufficialità, che arriverà domani alle 11 all’apertura delle buste in Lega Calcio, ma si può già confermare che il cartellino di Fabio Borini, da questa sera, è interamente della Roma. Secondo indiscrezioni raccolte negli ultimi minuti da Sky Sport, il club giallorosso avrebbe offerto 4,9 milioni, mentre il Parma – che deteneva l’altra metà del cartellino – solo 4,2. Le due società non sono riuscite a raggiungere un’intesa e già nel pomeriggio, all’Atahotel Executive di Milano, erano state preparate le buste per risolvere la comproprietà dell’ex attaccante del Chelsea. Con ogni probabilità, dunque, Borini giocherà ancora in Italia, nonostante gli interessamenti di diversi club esteri, Psg e Liverpool su tutti.

Le altre comproprietà – Nell’hotel milanese, i dirigenti giallorossi presenti non si sono occupati solo di Borini. Tante le questioni da risolvere, i nodi da sciogliere, che sono finalmente venuti al pettine. Con un comunicato ufficiale diramato poco fa, il club giallorosso ha infatti annunciato le operazioni concluse per quanto riguarda le comproprietà: sono stati contro riscattati Antei, D’Alessandro e Frascatore; sono stati ceduti in comproprietà Caprari (al Pescara), Florenzi (al Crotone), Montini (al Benevento) e Stoian (al Bari). Acquistato, invece, in comproprietà con il Chievo, un altro giovane di belle speranze: Junior Tallo, che ha già debuttato in Serie A con la maglia giallorossa.

Miro Santoro