Istat: 0,2% in più di ore lavorate nel primo trimestre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:39

Lieve incremento delle ore lavorate – Nel primo trimestre 2012 le ore lavorate per dipendente nel settore dell’industria e dei servizi sono aumentate dello 0,2% rispetto allo stesso trimestre del 2011 al netto degli effetti del calendario. A riferirlo è l’Istat, secondo cui nell’industria le ore lavorate per dipendente diminuiscono dello 0,1% tendenziale, segnando un’analoga variazione anche restringendo lo spettro al manifatturiero e al settore delle costruzioni. Nei servizi, invece, le ore lavorate aumentano dello 0,6% rispetto all’analogo periodo del 2011.

I dati – I maggiori incrementi si registrano nelle attività finanziarie e assicurative (+2,3%) e nei servizi di informazione e comunicazione (+2,2%). Una lievissima riduzione (-0,1%) caratterizza, invece, le attività dei servizi di alloggio e ristorazione. L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 36 ore ogni mille ore lavorate, con un aumento rispetto al primo trimestre 2011 di 6,6 ore ogni mille. L’incidenza sale a 63,4 ore ogni mille ore nell’industria e a 11,7 ore nei servizi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!