Euro 2012, Spagna-Francia 2-0: doppio Xabi Alonso, iberici avanti

Euro 2012, Spagna-Francia 2-0 – Tutto facile per la Spagna: gli iberici battono 2-0 la Francia e incroceranno il Portogallo in semifinale. E’ bastato una doppietta di Xabi Alonso (un gol per tempo) per stendere i transalpini, scesi in campo con una formazione fin troppo difensiva e, quindi, poco pronta a rilanciare l’azione nelle rare occasioni in cui avrebbe potuto colpire. Ora per la Spagna l’ostacolo verso la finale ha un nome e un volto: Cristiano Ronaldo. Sarà una semifinale spettacolare.

Xabi Alonso di testa – Blanc opta per un 4-4-1-1 compatto, con Debuchy e Malouda esterni alti; Del Bosque punta su Fabregas come “finto” centravanti. Il copione, quindi, non può che essere quello di una Spagna (come sempre) padrona del campo e del gioco. Ma le occasioni non sono tante: un paio delle solite azioni con triangoli stretti tra i giocatori iberici cui i difensori transalpini pongono rimedio senza troppo affanno. Ma al 19′ l’azione che cambia la partita: Jordi Alba, imbeccato da Xavi, conquista il fondo e mette in mezzo un pallone che Xabi Alonso appoggia facilmente di testa in rete. La Francia arranca, non riesce a reagire se non con una punizione di Cabaye deviata in angolo da Casillas.

Xabi Alonso di rigore – Il canovaccio non cambia nella ripresa: gli iberici continuano con il loro gioco di fitte trame di passaggi, i francesi corrono a vuoto e non riescono a trovare il bandolo della matassa. Le uniche azioni degne di nota sono un colpo di testa di Debuchy che finisce di poco alto sulla traversa e un cross rasoterra di Ribery ben parato da Casillas. Dal canto suo, la nazionale di Del Bosque non mette quasi mai i brividi  Lloris, attento in un paio di occasioni in uscita. Solo nel finale, Pedro riesce ad incunearsi in area e viene steso da Reveillere: Xabi Alonso si presenta sul dischetto e fa secco il numero 1 francese. Finisce così, la Spagna va avanti e la Francia saluta la competizione.