Tg Bau & Miao: la campagna anti-abbandono in dialetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10

Dopo le prime due fortunate puntate pilota Tg Bau & Miao continua il suo percorso all’interno del mondo animale. Gli animali non vanno abbandonati, mai. Nella puntata di domani 24 giugno,  alcuni vip si presteranno ad una campagna sul tema che appare concettulamente azzeccata. Un dialetto, qualunque sia, può arrivare a dialogare con la parte più intima di una persona, prescindendo dal suo grado di cultura o di istruzione. Tra gli altri, a chiedere di non abbandonare il proprio animale, saranno il dissacrante Piero Chiambretti, che parlerà in torinese, il mitico Massimo Boldi che rilancerà in milanese; e ancora, l’inimitabile Claudio Amendola ce lo spiegherà in “romanaccio” e il verace Alessandro Siani in napoletano. La versione siciliana dell’appello sarà  quella proposta dal noto conduttore di Quarto Grado, Salvo Sottile, originario di Palermo.

L’abbandono di cani e gatti è, purtroppo, un vero e proprio classico dell’estate. Associazioni, Istituzioni e Stampa ogni anno s’impegnano nel contrastare questo triste fenomeno attraverso campagne ed iniziative ad hoc. Pur in diminuzione però, l’abbandono di animali domestici non riesce ad essere sconfitto in modo definitivo.  In Tg Bau & Miao di domani a fare il suo appello, in abruzzese, ci sarà anche  l’attore hard Rocco Siffredi. Abruzzo che sarà  sotto i riflettori anche per i 90 anni del suo Parco Nazionale, che ospita l’orso marsicano, simbolo del luogo. Alcune zone del parco, come ad esempio la Foresta di  faggi di Coppo del Morto, sono state dichiarate dall’Unesco Parimonio dell’Umanità.

L’orango è  certamente tra i primati che vanta maggiori somiglianze con l’essere umano. Rischia però, come moltre altre specie animali, l’estinzione. Nel notiziario animalista di Canale 5 (in onda di domenica alle 12.20 di mattina), anche un reportage sull’attività di un centro di recupero specifico per oranghi nel Borneo.

La trasmissione, ideata da Clemente J. Mimun in collaborazione con Maria Luisa Cocozza e con la partecipazione dei giornalisti del Tg5, si propone com un vero e proprio notiziario completo sugli animali e va in onda ogni domenica immediatamente prima del telegiornale tradizionale dell’ammiraglia Mediaset.

A.S.